METEOOSTIA E LE TERZE PARTI OSPITATE NON UTILIZZANO COOKIE O ALTRO PER RACCOGLIERE I TUOI DATI PERSONALI.
PUOI CONTINUARE LA TUA NAVIGAZIONE IN QUANTO NON E' NECESSARIO IL TUO INTERVENTO.

 

 

 

 

 

INDICE DI RAFFREDDAMENTO: wind chill

 

L'indice di raffreddamento, che in linguaggio tecnico viene definito Wind Chill, ci dice qual e' la temperatura che le parti scoperte del corpo percepiranno nel caso in cui ci sia vento; quest'ultimo infatti, determina una maggiore perdita di calore da parte della pelle per evaporazione del sudore.
L'importanza di questo indice e' notevole, basta pensare alle popolazioni che vivono in ambienti molto freddi e ostili che hanno la necessita' di evitare eccessivi raffreddamenti del corpo, che possono essere molto dannosi o in alcuni casi addirittura letali.
Alle nostre latitudini, viene generalmente utilizzato nei periodi freddi con temperature inferiore ai 10°C per stabilire il grado di disagio che avvertiremo durante la giornata, in modo da rendere possibile la scelta di indumenti adatti per una piu' efficace protezione.
Questo indice, ci dara' quindi la
TEMPERATURA PERCEPITA e NON quella REALE che e' quella registrata dalle centraline di rilevamento, cio' significa che se quest'ultima e' ad esempio 5°C ma la presenza di vento determina un Wind Chill di -3°C, state pur certi che l'acqua non ghiaccera'.

Col passare del tempo la formula che permette di calcolare il wind chill e' stata perfezionata ma alcuni utilizzano ancora la formula originale da cui si ricava la tabella seguente...

 

  Vento
Km/h
10 15 20 25 30 35 40 45 50 55 60 65 70 75 80 85 90
°C   TEMPERATURA PERCEPITA
10   8 5 4 2 1 0 -1 -1 -2 -2 -3 -3 -3 -3 -3 -3 -3
9   7 4 2 1 0 -1 -2 -3 -3 -4 -4 -5 -5 -5 -5 -5 -5
8   6 3 1 0 -2 -3 -4 -4 -5 -5 -6 -6 -6 -6 -7 -7 -7
7   5 2 0 -2 -3 -4 -5 -6 -6 -7 -7 -8 -8 -8 -8 -8 -8
6   3 1 -2 -3 -5 -6 -7 -7 -8 -8 -9 -9 -9 -10 -10 -10 -10
5   2 -1 -3 -5 -6 -7 -8 -9 -9 -10 -10 -11 -11 -11 -11 -11 -11
4   1 -2 -4 -6 -7 -9 -10 -10 -11 -12 -12 -12 -13 -13 -13 -13 -13
3   0 -3 -5 -7 -9 -10 -11 -12 -13 -13 -14 -14 -14 -14 -15 -15 -15
2   -1 -4 -7 -9 -10 -11 -12 -13 -14 -15 -15 -15 -16 -16 -16 -16 -16
1   -2 -5 -8 -10 -12 -13 -14 -15 -16 -16 -17 -17 -17 -17 -18 -18 -18
0   -3 -7 -9 -11 -13 -14 -15 -16 -17 -18 -18 -19 -19 -19 -19 -19 -19
-1   -4 -8 -10 -13 -14 -16 -17 -18 -19 -19 -20 -20 -20 -21 -21 -21 -21
-2   -5 -9 -12 -14 -16 -17 -18 -19 -20 -21 -21 -22 -22 -22 -22 -22 -22
-3   -6 -10 -13 -15 -17 -19 -20 -21 -22 -22 -23 -23 -24 -24 -24 -24 -24
-4   -7 -11 -14 -17 -18 -20 -21 -22 -23 -24 -24 -25 -25 -25 -26 -26 -26
-5   -9 -13 -16 -18 -20 -21 -23 -24 -25 -25 -26 -26 -27 -27 -27 -27 -27
        = Freddo, molto freddo                = Rischio

 

Ad esempio, se la temperatura reale registrata dalle centraline meteorologiche e' di 5°C e il vento soffia a 50 Km/h, la temperatura apparente percepita sulle parti scoperte del corpo sara' di circa -9°C.