METEOOSTIA E LE TERZE PARTI OSPITATE NON UTILIZZANO COOKIE O ALTRO PER RACCOGLIERE I TUOI DATI PERSONALI.
PUOI CONTINUARE LA TUA NAVIGAZIONE IN QUANTO NON E' NECESSARIO IL TUO INTERVENTO.

 

 

 

 

 

TEMPERATURE MINIME E MASSIME

 

Si parla spesso dei picchi massimi e minimi raggiunti dalle temperature in inverno ed estate, della temperatura percepita dal corpo determinata dall'interazione fra temperatura, tassi d'umidita' relativa e vento... ma stranamente non si parla mai semplicemente delle TEMPERATURE MINIME E MASSIME...

Perche' e quando si registrano le temperature minime e massime ?

Come sapete, la temperatura nella Troposfera (strato atmosferico che va da terra fino a 8-12 Km di altezza) diminuisce con la quota assumendo quindi il valore piu' basso in alta quota e piu' alto a terra. Questo sta a significare che il Sole non scalda l'aria "direttamente", altrimenti avremmo temperature piu' alte in quota, ma la scalda diciamo cosi'...di riflesso dal basso.
I raggi solari attraversano infatti "liberamente" l'aria e arrivano fino a terra riscaldandola per
irraggiamento.
A questo punto e' il suolo che riscalda l'aria sovrastante per
convezione diffondendo il calore verso l'alto.

Durante la giornata quindi avvengono due processi fondamentali, l'assorbimento e il rilascio di calore da parte del terreno ed e' proprio dal rapporto fra questi due processi che si determina quando si avra' la temperatura minima e quando quella massima.
Guardate questo schema:

 

 

Il grafico e' contraddistinto da due linee, la prima in ROSSO rappresenta l'andamento dell'entita' della RADIAZIONE SOLARE in arrivo dal Sole nel corso della giornata e la seconda in AZZURRO rappresenta l'andamento della quantita' di calore rilasciato dal terreno (sotto forma di raggi IR - INFRAROSSI).
Come vedete la radiazione solare presenta ovviamente un minimo durante la notte e un massimo alle ore 12.00 mentre il calore rilasciato dal terreno ha lo stesso andamento ma con una curva spostata in avanti perche' il processo di rilascio necessita "di un po di tempo" affinche' avvenga.

La temperatura MINIMA e MASSIMA si registrano nei punti in cui le due linee si intersecano

- la TEMPERATURA MINIMA si ha quando la radiazione solare supera quella riflessa IR (INFRAROSSA)
- la TEMPERATURA MASSIMA
si ha quando la radiazione riflessa IR supera la radiazione solare.

Questo e' il motivo per cui il valore MASSIMO DI TEMPERATURA non si registra alle 12.00, quando la radiazione solare e' massima, ma nel pomeriggio intorno alle 16.00. In egual modo avete capito perche' il valore MINIMO DI TEMPERATURA non si registra alle 24.00 ma intorno alle 6.00 del mattino.

Tutto questo naturalmente avviene quando non ci sono interferenze esterne come ad esempio l'arrivo di fronti atmosferici, direzione di provenienza particolare del vento, ecc.. che possono modificare notevolmente le condizioni atmosferiche comprese quelle termiche.