METEOOSTIA E LE TERZE PARTI OSPITATE NON UTILIZZANO COOKIE O ALTRO PER RACCOGLIERE I TUOI DATI PERSONALI.
PUOI CONTINUARE LA TUA NAVIGAZIONE IN QUANTO NON E' NECESSARIO IL TUO INTERVENTO.

 

 

 

 

 

VOCABOLARIO METEO

 

 

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

A:

ALISEI: Venti che si spostano dai 30° di latitudine verso l'equatore estinguendosi nelle zone delle calme (doldrums) facenti parte del braccio di ritorno dei venti nella cellula di Hadley ( vedi informazioni sulla circolazione globale )

ANABATICI VENTI:  Venti che si dirigono dalle valli alle vette dei rilievi dovuto al riscaldamento dei pendii al sole

ANEMOMETRO:  Strumento che serve per misurare l'intensita' del vento

ANTICICLONE:  Area di alta pressione con venti a circolazione oraria ( emisfero nord )

AS MAPPE:  ( Analysis Surface ) Cartine con rilevamento del campo barico attuale preso al livello del suolo redatte dall'aeronautica  militare

AU MAPPE:  ( Analysis Upper ) Cartine con previsioni del campo barico per le prossime ore al livello del suolo redatte dall'aeronautica militare

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

B:

BAROMETRO:  Strumento che serve per misurare la pressione atmosferica

BOLAM MODELLO:  (BOlogna Limited Area Model) Modello di previsione ad area limitata i cui RUN sono disponibili grazie alla collaborazione tra l'Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima (ISAC-CNR) di Bologna, il Dipartimento di Fisica dell'Universita' di Genova (DIFI) e il Centro Meteo-Idrologico della Regione Liguria (ARPAL-CMIRL).  

BORA:  Vento forte e freddo proveniente da Nord Est che si abbatte sulle regioni adriatiche dopo aver scavalcato le alpi Giulie, Illiriche e Dinariche.

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

C:

CATABATICI VENTI:  Venti che si dirigono dalle vette alle valli dei rilievi, dovuti al raffreddamento dei pendii durante le ore notturne

CET:  Central European Time

CICLONI:  Aree di bassa pressione con circolazione dei venti antioraria ( nell'emisfero nord )

CONVETTIVI MOTI:  Quando il terreno si scalda col sole, rilascia calore all'aria sovrastante che tende ad espandersi e a salire verso l'alto perche' meno densa

CORIOLIS EFFETTO:  Deviazioni dei venti verso destra ( nell'emisfero nord ) per effetto della rotazione della Terra

CORRENTE A GETTO:  ( detta anche Jet Stream ) Alle alte quote ( oltre i 9000 m ) a causa di significative differenze di pressione e temperatura, si originano corridoi con venti che possono raggiungere i 300 km/h lunghi anche migliaia di km, che vengono sfruttati dagli aerei per risparmiare carburante

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

D:

DALAM MODELLO: (Data Assimilation Limited Area Model) e' un modello italiano ad area limitata elaborato dall'Ufficio Centrale di Ecologia Agraria (UCEA) per previsioni fino a 72 ore.

DOWN FLOW:  E' una corrente discendente fredda e asciutta che scende a terra unita alle precipitazioni in un temporale

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

E:

ECMWF: ( European Centre for Medium-range Weather Forecast ) E' un organizzazione meteorologica internazionale europea cui fanno capo 18 paesi che elabora previsioni del tempo, ma e' anche il nome del modello fisico-matematico che elabora previsioni fino a 5 giorni.

EL NINO:  Rappresenta uno dei cicli oceanici e atmosferici che influenzano il clima a scadenze "regolari". Esso provoca un aumento delle precipitazioni in Sud America e siccita' in Indonesia e Australia. (vedi articolo su el nino)

ENSO:  El Nino Southern Oscillation. Sigla che definisce meglio il fenomeno di el nino poiche' direttamente collegato con l'oscillazione meridionale. (vedi articolo su el nino)

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

F:

FETCH:  Utilizzato per la determinazione dell'altezza delle onde, indica la porzione di mare attraversata dalle stesse e dal vento senza che incontrino ostacoli

FOHN VENTO:  Quando il vento colpisce i rilievi come quelli alpini, si scalda per effetto della compressione divenendo pericoloso perche' scioglie velocemente la neve e crea una zona d'ombra pluviometrica

FORZA DI GRADIENTE:  E' la forza motrice delle masse d'aria che si crea dalla differenza di pressione tra aree adiacenti. Essa sara' tanto piu' forte quanto maggiore e', a parita' di spazio, il dislivello barico

FRONTI:  Linee lungo il quale si incontrano due zone a caratteristiche fisiche diverse

FS MAPPE:  ( Forecast Surface ) Cartine con rilevamento del campo barico attuale preso ad alta quota ( 1500-5500 metri )redatte dall'aeronautica  militare

FU MAPPE:  ( Forecast Upper ) Cartine con previsioni del campo barico per le prossime ore ad alta quota ( 1500-5500 metri ) redatte dall'aeronautica militare

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

G:

GARP:  ( Global Atmospheric Research Programme ) Programma di ricerca atmosferica globale a cui partecipano i membri dell' OMM

GEOSTROFICO VENTO:  Si intende quello che circola nella libera atmosfera ( oltre i 1000-1500 m d'altezza ) che non e' soggetto all'attrito e alle deviazioni del suolo quindi governato unicamente dalla forza deviante e di gradiente. La direzione e' parallela alle isobare ed e' spesso orientato diversamente rispetto a quello a terra

GRECALE VENTO:  Vento freddo e forte tipico della stagione fredda proveniente da Nord Est

GUST FRONT:  Quando l'aria fredda che discende nei temporali ( down flow ) tocca terra, si apre a ventaglio ma si dirige in preferenza nella direzione di spostamento del temporale stesso creando un fronte di avanzamento che lo separa dalle correnti di aspirazioni appunto definito Gust front

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

H:

HEAT INDEX:  ( Indice di calore ) E' la temperatura apparente che il corpo percepisce in condizioni di temperature e tassi di umidita' elevati, condizione tipicamente estiva che generalmente chiamiamo afa.

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

I:

IGROMETRO:  Strumento di misura dell'umidita'

INFLOW:  Venti di aspirazione caldo umidi tipici dei temporali

ISOBARE: Linee lungo il quale si presenta la stessa pressione atmosferica

ISOIPSE: Linee lungo il quale si presenta lo stesso valore altimetrico

ISOLINEE: Linee lungo il quale si presenta lo stesso valore

ISOTACHE: Linee lungo il quale si presenta lo stesso velocita' del vento

ISOTERME: Linee lungo il quale si presenta la stessa temperatura

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

J:

JET STREAM: Vedi CORRENTE A GETTO

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

L:

LEVANTE:  Posizione in cui si trova il sole quando sorge, nel nostro caso Est

LEVANTE VENTO:  Vento tipicamente estivo debole proveniente da Est

LIBECCIO VENTO:  Vento umido e molto rafficoso proveniente da Sud Est

LIRE:  Sigla identificativa dell'aeroporto militare di Pratica di Mare

LIRF:  Sigla identificativa dell'aeroporto di Roma Fiumicino

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

M:

MAESTRALE VENTO:  Vento forte proveniente da Nord Ovest

MELTEMI VENTI:  Sono venti persistenti e intensi caratteristici del periodo estivo sul Mar Egeo  

METAR:  Bollettino meteorologico per la navigazione aerea emessa dall'aeronautica militare presso gli aeroporti

METEOMAR:  Bollettino meteorologico per la navigazione in mare emesso dall'aeronautica militare in radiofrequenza

MESOSFERA:  Strato dell'atmosfera che va dai 50 agli 80 km di altezza dal livello del terreno caratterizzato da temperature decrescenti con la quota

MONSONI:  Sono venti stagionali caratteristici di alcune zone della Terra come in Asia, Australia settentrionale e Africa dovuti alla differenza termica tra i continenti e gli oceani. Il regime monsonico favorisce condizioni di maltempo esteso e persistente causando spesso inondazioni.

MRF MODEL:  (Medium Range Forecast - Previsioni a medio termine) modello fisico matematico di previsione che elabora previsioni fino a 10 giorni.

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

N:

NAO:  ( North Atlantic Oscillation ).  Oscillazione nord atlantica. Mette in relazione la pressione atmosferica del ciclone dell'Islanda con quella dell'anticiclone delle Azzorre.

NAO INDEX: Indice attraverso il quale

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

O:

OMM:  ( Organizzazione Mondiale per la meteorologia ) e' un'agenzia nata nel 1951 con sede a Ginevra a cui fanno capo 170 paesi membri

OSTRO VENTO: Vento proveniente da sud

OUT FLOW:  E' in fenomeno con cui si indica l'aria che si sparge a ventaglio quando le correnti ascendenti in un temporale raggiungono la quota massima dirigendosi in senso orizzontale.

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

P:

PONENTE:  Posizione in cui si trova il sole quando tramonta, nel nostro caso Ovest

PONENTE VENTO:  Vento tipicamente estivo debole da Ovest

PLUVIOMETRO:  Strumento che serve per misurare la quantita' di pioggia caduta in un certo periodo di tempo

PROMONTORI:  Area di alta pressione che si inserisce da sud fra due aree di bassa pressione caratterizzato da bel tempo.

PSICROMETRO:  Strumento che consente di valutare l'umidita' dell'aria utilizzando due termometri, uno asciutto e l'altro con il bulbo bagnato da una garza imbevuta di acqua pura

PUNTO DI RUGIADA:  Temperatura alla quale una massa d'aria in ascesa inizia a condensare perche' diviene satura

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

R:

RADAR DOPPLER:  E' un radar che riesce ad individuare in tempo reale e in 3 dimensioni la quantita', l'intensita' e la velocita' di spostamento dei fenomeni atmosferici in atto ( molta attenzione viene riservata ai temporali ) entro un certo raggio d'azione

RADIOSONDAGGIO:  Rilevazione attraverso palloni sonda delle caratteristiche fisiche atmosferiche lungo tutto il profilo verticale di analisi.

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

S:

SACCATURA:  Area di bassa pressione a forma di "U" stretta che si inserisce da nord fra due aree di alta pressione causando maltempo nella parte anteriore e lungo l'asse centrale mentre nella parte posteriore segue un rapido miglioramento

SCIROCCO VENTO:  Vento caldo umido proveniente da Sud Ovest

SINOTTICHE STAZIONI:  Stazioni meteorologiche di rilevamento ufficiali soggette a regole di rilevazione internazionali

SINOTTICO VENTO:  Vento a scala globale ( preso in quota ) non soggetto quindi a influenze locali e del terreno

STRATOSFERA:  Strato dell'atmosfera che va dai 10 ai 50 km di altezza dal livello del terreno caratterizzato da temperature crescenti con la quota

SUBSIDENZA:  Fenomeno di compressione a terra dell'aria col conseguente suo riscaldamento, in condizioni di alta pressione (correnti discendenti).

SW MAPPE:  Cartine con previsioni dello spostamento dei fronti e dei centri di pressione effettuate in alta quota utili per la navigazione aerea redatte dall'aeronautica militare

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

T:

TERMICHE:  Bolle di aria calda che si staccano da terra per effetto del riscaldamento del Sole specie nei periodi caldi estivi

TERMOSFERA:  Strato dell'atmosfera che va dagli 80 ai 190 km di altezza dal livello del terreno caratterizzato da temperature notevolmente crescenti con la quota

TRAMONTANA VENTO:  Vento secco e freddo proveniente da Nord

TROPOPAUSA:  Linea immaginaria di confine fra la troposfera e la stratosfera che rappresenta il limite superiore massimo delle nuvole

TROPOSFERA:  Strato dell'atmosfera che va dal livello del terreno fino a 10km di altezza caratterizzato da temperature decrescenti con la quota che contiene l'ossigeno necessario per la vita oltre che essere la sede dei fenomeni meteo

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

U:

UMIDITA' ASSOLUTA:  E' la misura del volume d'acqua, sotto forma di vapore, effettivamente presente in una certa quantita' di aria ad una determinata temperatura

UMIDITA' RELATIVA:  E' quella che usiamo in meteorologia. In questo caso e' la quantita' di vapore acqueo contenuto in una certa quantita' d'aria il cui valore viene espresso in percentuale rispetto alla quantita' di vapore necessaria per arrivare a saturazione a quella temperatura. Questo perche' la quantita' d'acqua che puo' essere contenuta varia a seconda della temperatura.

UTC:  Universal Time Coordinated - Uguale all'ora di Greenwich e all'ora Zulu ( Z ). In Italia aggiungere 2 ore se e' in vigore l'ora legale e 1 ora se e' in vigore quella solare.

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

W:

WIND SHEAR:  Si intendono le variazioni brusche della velocita' e direzione del vento sull'asse verticale e orizzontale, pericoloso per la navigazione aerea a bassa quota specie negli atterraggi e decolli. Tali variazioni possono essere causate dalla vicinanza di nubi, specie a forte sviluppo verticale, o da sollevamenti d'aria di tipo orografico. 

WMO:  ( World Meteorological Organization ) Organizzazione Mondiale della meteorologia che e' un Ente dell' ONU che coordina tutti i servizi meteo del mondo.

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z

 

Z:

Z TIME:   ( Zulu Time ) e' uguale all'ora di Greenwinch e UTC. Viene utilizzata per le mappe stilate dall'aeronautica ed e' valida per tutto il mondo, cio' significa che se le mappe sono valide per le 12 Z, lo saranno per le 12Z sia in Italia che a New York. Per rapportarla all'ora italiana, aggiungere 2 ore se e' in vigore l'ora legale e 1 ora se e' in vigore quella solare.

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - W - X - Y - Z